No vax / Per Marcello Scunzani probabile stop alle scorribande

la Questura di Modena ha proposto per lui la misura di prevenzione personale della Sorveglianza speciale di pubblica sicurezza per un anno.

Forse si sono concluse le scorribande del no vax e no mask Marcello Scunzani e dei suoi amici che, sprezzanti delle norme, entrano dove sanno benissimo che non si può fare senza mascherina e provocano le persone che li invitano a rispettare l’obbligo di indossare la protezione, arrivando ad offenderle. Il risultato è il solito: telefonata alle forze dell’ordine ed ennesima denuncia che si accumula alle numerose altre che il signor Marcello Scunzani e i suoi amici hanno collezionato. Quelle di Marcello Scunzani sono 33. Oggi, però, la Questura ha chiesto per Scunzani la “Sorveglianza speciale” per un anno. L’uomo era solito riprendere con il suo telefonino le sue ‘imprese’ e poi pubblicarle su nun canale social. Il provvedimento sarà discusso lunedì in tribunale a Bologna e, se applicato, imporrà una profonda limitazione delle libertà personali di Scunzani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.