Controlli nei cantieri edili. Cinque denunce e sanzioni per oltre 18 mila euro.

Servizi congiunti di Carabinieri e Ispettorato Territoriale del Lavoro

Nelle scorse settimane, i Carabinieri del Comando Provinciale di Modena, congiuntamente con il personale civile dell’Ispettorato del Lavoro di Modena e militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, nell’ambito dei controlli “110 in sicurezza” finalizzati a garantire il rispetto della normativa a tutela dei lavoratori e delle condizioni di sicurezza nei luoghi di lavoro, hanno effettuato verifiche a cantieri edili in esercizio nel capoluogo modenese rilevando numerose violazioni del Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro.
Oltre alle violazioni alle disposizioni in materia di sicurezza nei cantieri ispezionati, dove sono stati accertati ponteggi e Piani Operativi di Sicurezza non in regola con le disposizioni tecniche vigenti, si è provveduto a sospendere l’attività in un cantiere per presenza di operai “in nero” e senza permesso di soggiorno.
Sono state deferite all’Autorità Giudiziaria 5 persone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *