Coronavirus / In E.R. stabili i nuovi casi, crescono i ricoveri

Sono poco più di 8.400 i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna rilevati su oltre 25mila tamponi nelle ultime 24 ore. I ricoveri nelle terapie intensive sono stabili, con 46 pazienti in tutto (uno in meno da ieri) ma continua la crescita negli altri reparti Covid dove ci sono 1.477 persone (50 in più). Altri nove i decessi, fra i quali – il più giovane – un uomo di 63 anni in provincia di Rimini. Complessivamente in regione i casi di infezione attiva sono 84.343, il 98% in isolamento a casa perché non necessita di cure ospedaliere.

Nelle ultime 24 ore in Emilia Romagna sono stati registrati 8.441 nuovi contagi, che portano il totale a 1.668.396 dall’inizio della pandemia. Sono stati fatti 25.138 tamponi, di cui 10.857 molecolari e 14.281 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 33,6%. L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 48,5 anni.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 84.343 (+1.967). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 82.820 (+1.918), il 98,2% del totale dei casi attivi.

Nove morti

1 in provincia di Piacenza (una donna di 77 anni)
1 in provincia di Reggio Emilia (un uomo di 94 anni)
1 in provincia di Modena (un uomo di 80 anni)
1 in provincia di Bologna (un uomo di 93 anni,)
2 in provincia di Ferrara (due donne di 82 e 94 anni)
3 in provincia di Rimini (una donna di 92 anni e due uomini di 63 e 90 anni)

Non si registrano decessi nelle province di Parma, Ravenna, Forlì-Cesena e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 17.236.

I ricoveri in ospedale

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 46 (-1 rispetto a ieri, pari al -2,1%), l’età media è di 60 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.477 (+50 rispetto a ieri, +3,5%), età media 75,3 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Parma (-2); 3 a Reggio Emilia (invariato rispetto a ieri); 5 a Modena (+2); 15 a Bologna (+1); 2 a Imola (-1); 5 a Ferrara (invariato); 3 a Ravenna (invariato); 5 a Forlì (+1); 2 a Cesena (-1); 4 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Piacenza (1 in meno di ieri).

L’analisi dei contagi

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 1.650 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 346.270), seguita da Modena (1.245 su 256.514) e Reggio Emilia (906 su 187.811); poi Ravenna (904 su 156.541), Rimini (863 su 157.260) e Ferrara (638 su 116.550); quindi Parma (606 su 139.806), Cesena (535 su 93.271) e Forlì (425 su 77.347); infine Piacenza (396 su 84.704) e il Circondario Imolese (273 su 52.322)..

I guariti

Le persone complessivamente guarite sono 6.465 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.566.817.

Vaccinazioni

Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.608.304 dosi; sul totale sono 3.794.705 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,4%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.929.975.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.