Albanesi picchiano e rapinano un trans, arrestati dalla Polizia

E’ accaduto a Cremona. Gli aggressori hanno 30 e 32 anni, uno abita a Sassuolo, adesso è in carcere a S.Anna.

Avevano rapinatoo e picchiato brutalmente un’escort contattata sul web. E’ accaduto l’altra sera in un appartamento di Cremona. Oggi la Polizia ha arrestato i presunti autori, due albanesi di 30 e 32 anni, quest’ultimo residente a Sassuolo e condotto al carcere di Sant’Anna. I due hanno contattato l’escort tramite web ma quando hanno scoperto che si trattava di un transessuale hanno perso la testa, picchiandolo brutalmente. Gli hanno puntato un coltello alla gola, e sono fuggiti con 500 euro, un computer e uno smartphone. La vittima è stata poi soccorsa, medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in sette giorni. Per gli aggressori l’accusa è di rapina aggravata. Il 30enne, residente a Cremona, ha tentato la fuga ma si è consegnato 24 ore dopo. Il 32enne è stato invece raggiunto nella sua casa di Sassuolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.