Pregiudicati non si fermano all’alt, inseguiti e bloccati dalla Polizia

Non si fermano all’alt, scatta l’inseguimento. Ritracciati, vengono denunciati dalla Polizia uno per possesso di oggetti atti ad offendere, l’altro perché irregolare sul territorio nazionale.

La Squadra Volante ha denunciato due giovani di 28 e 24 anni, uno per il reato di possesso di armi ed oggetti atti ad offendere e l’altro per inosservanza delle norme sugli stranieri.

Durante un posto di controllo lungo viale Montecuccoli in direzione centro città, un’autovettura in transito non si è fermata all’alt degli agenti, dandosi alla fuga. Inseguita dalla Volante con le indicazioni della Centrale Operativa, che ha seguito da remoto gli spostamenti del veicolo, l’auto è stata rintracciata in un’area di parcheggio nei pressi di via Padre Candido, con a bordo i due ragazzi.

All’interno del mezzo di proprietà del conducente, nascosti nelle tasche dello schienale dei sedili anteriori, sono stati rinvenuti due cutter, immediatamente sottoposti a sequestro. Il 28enne è stato anche sanzionato ai sensi del Codice della Strada per la condotta di guida tenuta e per non essersi fermato all’alt della Polizia.

Il 24enne, invece, è stato trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente del tipo crack, che nascondeva nella bandana che indossava, motivo per il quale è stato sanzionato e segnalato alla Prefettura. Irregolare sul territorio, è stato denunciato all’autorità giudiziaria e la sua posizione è al vaglio dell’Ufficio Immigrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.