Mirandola, vandalizzato monumento vittime sisma. «E’ stato il segretario dei Giovani Democratici»

Lo rivela la Lega. Il Comune ha provveduto a sporgere querela nei confronti dell’autore degli atti vandalici all’installazione realizzata sui pannelli di delimitazione del cantiere del Teatro Nuovo, in Piazza Costituente e ha pubblicato le immagini del loro atto sui canali social.

E’ stato individuato in poche ore l’autore dell’atto vandalico sulla installazione dedicata alle vittime del sisma del 2012 realizzata in piazza Costituente in occasione del decennale del terremoto. Si tratta del Segretario dei Giovani Democratici dei comuni dell’area nord Marouan Satte eletto poche settimane fa. Il blitz era stato ripreso, pubblicato e poi cancellato su Instagram. Nel video, consegnato dall’amministrazione comunale alle forze dell’ordine, si vede il vandalo in azione con il sottofondo musicale delle quattro stagioni di Vivaldi. A fare il suo nome era stato il consigliere e deputato leghista Guglielmo Golinelli.

LE REAZIONI
“Lo sfregio ai danni dell’opera alla memoria delle vittime del sisma che ha colpito l’Emilia nel 2012 a Mirandola, è di una gravità senza precedenti”, ha detto Golinelli”.

Conferme sono poi arrivate dallo stesso Partito Democratico. Il segretario provinciale del Pd Roberto Solomita è risoluto. “Quello del neo eletto segretario dei Giovani Democratici Area Nord, che ha già rassegnato le dimissioni ed è stato sospeso dal Partito, è un gesto che offende tutti noi emiliani, che abbiamo vissuto il sisma, e in particolar modo le vittime e i loro cari”.

Anche i Giovani Democratici della federazione di Modena hanno condannato il gesto: “Il Danneggiamento alla memoria delle vittime sisma di Mirandola è incompatibile con i nostri valori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.