Live / Juventus-Sassuolo 3-0 (finale)

Finale. la Juventus batte il Sassuolo 3-0 con doppietta di Vlahovic e primo gol in Italia di Di Maria. A risentirci tra poco per le interviste.

46′ Dopo un contropiede è Rovella che va al tiro, alto, si aspetta solo il fischio finale

45′: 4′ di recupero

43′ Meno di due minuti alla fine, problemi muscolari per Zaccaria, che vanta 10 presenze da gennaio con la maglia della Juve.

42′ Vlahovic lanciato in profondità. va al tiro in diagonale deviato sul fondo da un difensore. Vlahovic vicino alla tripletta

40′ Partita scesa di livello, il Sassuolo fatica a impostare l’azione, la Juve controlla senza spingere. Potrebbe trattarsi di un problema all’adduttore per l’argentino Di Maria uscito al 21’della ripresa.

Il Sassuolo non ha più la forza fisica e mentale per dprovare a riaprire la partita, bene Pinamonti al suo ingresso ha impegnato Perin. Cambi Sassuolo. Dentro Ceide e Harroui per Frattesi e Thorstvedt.

30′ Ancora due cambi per la Juve. Dentro Soulé e Rovella per Locatelli e McKennie

Al 25′ del secondo tempo l’altro time out della partita, che è in controllo della Juve, il Sassuolo deve scalare una montagna, difficile pensare ad una rimonta

24′ Giallo per Matheus, trattenuta su Locatelli

21′ Di Maria dolorante, Allegri lo richiama in panchina: al suo posto Miretti

16′ Cambi anche per la Juve. Fuori Alex Sandro e Cuadrado. Dentro De Sciglio e Kostic accolto da un boato.

13′ Cambio nel Sassuolo, esce Kyriakopulos entra Pinamonti che andrà a fare il centravanti

3-0 per la Juve. Il gol fallito un minuto prima arriva al 6′. Di Maria manda in gol Vlahovic che di destro in controbalzo non perdona. Due gol di Vlahovic, un gol e un assist per Di Maria. Sassuolo k.o. l’AZIONE DEL GOL: Erroraccio del Sassuolo nell’impostazione, con Ayan che gioca male un pallone, Di Maria al limite dell’area finta il tiro e imbuca per Vlahovic che non perdona

5′ Bremer con un anticipo imperioso avvia l’azione, serve Di Maria che se ne va sulla destra e poi con una carezza di sinistro cerca l’angolo lontano. Palla fuori di pochi centimetri!

3′ Tiro di Henrique, forte ma centrale, blocca Perin. Primo tentativo di Matheus Henrique: forte e centrale, Perin blocca

Inizia il secondo tempo. Dentro Raspadori, fuori Defrel; Juventus invariata rispetto al primo tempo. Si parte da 2-0 per le reti di Di Maria e Vlahovic. Non cambia l’impostazione tattica del Sassuolo

F.p.t. Finisce il primo tempo allo Juventus Stadium, 2-0 per la squadra di Allegri con Di Maria al 26′ e Vlahovic 43′ su rigore. Dopo il time out la Juve è rientrata con la determinazione che era un po’ mancata e ha messo sotto un Sassuolo costretto a subire. A risentirci per la ripresa

50′ Siamo nell’extra time

49′ Tiro di Frattesi da fuori, alto

45’+4′ 4′ di recupero

44′ Pochi secondi alla fine del primo tempo, poi solo recupero. gol di Di Maria e Vlahovic al 26′ e 42′ su rigore, rispettivamente; ottavo gol in campionato per Vlahovic con la maglia della Juventus

39′ Rigore per la Juve per fallo in area di Ferrari su Vlahovic, rigore confermato dal Var, Vlahovic DAL DISCHETTO, non sbaglia, Giallo per Ferrari in occasione del fallo da rigore

38′ Ci prova Cuadrado, Gran botta dalla distanza del colombiano, palla messa in angolo da Consigli. poi Locatelli da lontano sugli sviluppi di un corner, alto

35′ Vlahovic raccoglie un pallone, spalle alla porta, si gira, palla sul sinistro, cerca di incrociare, ma il tiro finisce sul fondo

32′ Thorsvedt ammonito per manata a Breme. Juve-Sassuolo 1-0, nel momento migliore degli emiliani la Juve ha colpito con il primo gol in A del neo acquisto Di Maria

26′ Di Maria raccoglie un cross dalla sinistra, colpisce sporco il pallone rimbalza sul terreno e inganna Consigli che non può intervenire. Juve in vantaggio. Dopo il time out la Juve è entrata in campo con uno spirito nuovo, ha creato due occasioni, nella seconda ci ha pensato Di Maria. l’AZIONE DEL GOL. Ancora un cross dalla sinistra, di Alex Sandro: lento e alto, Di Maria lo attende a destra e colpisce al volo ma in modo sporco. La conclusione che ne esce, a pallonetto, inganna Consigli scavalcandolo. JUVENTUS-SASSUOLO 1-0

25′ Bella combinazione della Juventus, coinvolti Mckennie, Cuadrado e Alex Sandro sulla sinistra. Cross ma Vlahovic non ci arriva

23′ Metà primo tempo, c’è il time out che serve ai giocatori per dissetarsi. Defrel non sfrutta un assist di Berardi al 20′ e i neroverdi, oggi in azzurro, recriminano

20′ In un minuto due occasioni per il Sassuolo che gioca bene, ci prova anche Defrel, Perin blocca in due tempi. IN PRECEDENZA Grande traversone, con una palla tagliatissima, di Berardi. Defrel sul secondo palo si allunga e la raggiunge colpendo, ma non riesce a darle forza. Perin para senza problemi

18′ Cresce il Sassuolo. Su una leggerezza di Locatelli parte subito la squadra di Dionisi che arriva al tiro con il destro di Berardi, alto

17′ Danilo per De Maria in allungo, esce Consigli e blocca. 0-0

Dopo 10′ ancora reti bianche a Torino, avvio di marca bianconera con il sospetto rigore non concesso su Alexander, ora il Sassuolo ha intensificato la pressione e riesce a tenere lontani i bianconeri dalla tre quarti

5′ Muldur infortunato alla caviglia destra, dovrà essere sostituito, entra Toljan

1′ Episodio sospetto in area di rigore del Sassuolo, va giu Alexandro toccato sulla gamba destra, per Rapuano è tutto regolare

ore 20.46 Partiti. Calcio d’avvio per la Juve.

Squadre in campo. Tutto pronto. Si chiude questa sera la prima giornata di Serie A. All’Allianz Stadium la Juventus ospita il Sassuolo nel posticipo di Ferragosto. Massimiliano Allegri schiera dal primo minuto Angel Di Maria al fianco di Dusan Vlahovic con Mc Kennie e Cuadrado sulle fasce. In difesa davanti a Perin spazio a Danilo e Alex Sandro sulle corsie laterali e Bonucci e Bremer al centro. In cabina di regia invece Locatelli e Zakaria. Risponde Alessio Dionisi con Defrel al centro del tridente con Berardi e Kyriakopoulos. In cabina di regia spazio a Matheus Henrique al fianco di Frattesi e Thorsvedt mentre in difesa, davanti a Consigli, Ayhan e Ferrari sono i centrali e Muldur e Rogerio invece gli esterni. Quattro assenti nella Juve tra infortunati e squalificati, nel Sassuolo fuori Maxime, Raspadori parte dalla panchina.

Juventus (4-4-2): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Zakaria, Locatelli, McKennie; Di Maria, Vlahovic.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Muldur (6’Toljan), Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Henrique, Thorsvedt; Berardi, Defrel, Kyriakopulos.

CHI GIOCA
Il campionato del Sassuolo inizia contro la Juventus: nella scorsa stagione la squadra di Dionisi fu capace di espugnare lo ‘Stadium’ in pieno recupero. Stavolta però Maxime Lopez, autore del goal vittoria neroverde, non sarà della partita causa squalifica. E per lo stesso motivo tra le file bianconere mancheranno Rabiot e Kean.

Allegri, alle prese anche con parecchi infortuni, schiera una difesa a quattro composta da Danilo, Bonucci, Bremer e Alex Sandro davanti a Perin.

Cuadrado e McKennie giocheranno sugli esterni mentre, in mezzo al campo Zakaria con Locatelli. Davanti accanto all’intoccabile Vlahovic agirà Di Maria.

Dionisi non punta su Defrel al centro del tridente completato da Berardi e Kyriakopoulos. A centrocampo esordio di Thorstvedt al fianco di Frattesi e Matheus Henrique. Linea a quattro difensiva composta da Muldur, Ayhan, Ferrari e Rogerio.

Esordio stagionale in A per il Sassuolo che dopo la scoppola e conseguente eliminazione da parte del Modena nei 32esimi di Coppa Italia cerca subito riscatto. L’avversario però è tutt’altro che morbido per un Sassuolo ancora lontano dalla miglior condizione: la Juventus di allegri vuole partire con il piede giusto, riscattare anche la sconfitta dello scorso campionato a Torino e rispondere alle altre ‘grandi’ che hanno tutte vinto. Dalle 20.45 qui la cronaca scritta.

Le formazioni ufficiali di Juve-Sassuolo

JUVENTUS (4-2-3-1): Perin; Danilo, Bonucci, Bremer, Alex Sandro; Zakaria, Locatelli; Cuadrado, Di Maria, McKennie; Vlahovic. All.: Allegri.

A disposizione: Pinsoglio, Garofani, Gatti, Rugani, Fagioli, De Sciglio, Kostic, Miretti, Rovella, Da Graca, Soulé.

Indisponibili: Aké, Arthur, Chiesa, Kaio Jorge, Pogba, Szczesny. Squalificati: Kean, Rabiot

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Matheus Henrique, Thorstvedt; Berardi, Defrel, Kyriakopoulos. All.: Dionisi.

A disposizione: Pegolo, Russo, Marchizza, Erlic, Ceide, Tressoldi, Harroui, Obiang, D’Andrea, Toljan, Alvarez, Raspadori, Pinamonti.

Indisponibili: Traore, Romagna, Pegolo, Toljan. Squalificati: Maxime Lopez

Arbitro: Rapuano

Assistenti: Di Vuolo-Di Gioia

Quarto uomo: Giua

Var: Guida

Ass. Var: Muto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.