Per non pagare il conto picchia un cameriere, denunciata 46enne

I Carabinieri della Compagnia di Modena hanno arrestato un giovane di 23 anni per spaccio di sostanze stupefacenti. Il 23enne, all’esito di perquisizione personale- successivamente estesa alla propria abitazione di residenza- è stato trovato in possesso di quasi 47 grammi di hashish, di 1,2 grammi di marijuana e di 385 euro in contanti, ritenuti provento di pregressa attività di spaccio, nonché del materiale necessario alla pesatura della droga.

—-

Nella mattinata di martedì 30 agosto, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modena hanno denunciato una donna di 46 anni per insolvenza fraudolenta. La donna, dopo aver consumato un pasto in un locale del centro cittadino, al fine di non pagare il conto, ha strattonato un dipendente del ristorante colpendolo con calci e pugni per poi tentare di darsi alla fuga.

—–

Nel primo pomeriggio di martedì 30 agosto i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un uomo- classe 1999- poiché all’interno di un bar di Sassuolo, a seguito del diniego di servirgli alcolici ha, prima minacciato di morte e poi colpito alla testa con una bottiglia in vetro la barista infrangendo con calci e pugni la vetrina del locale. Arrestato, l’uomo è stato giudicato per direttissima nel corso della mattinata di mercoledì 31 agosto.

——

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.