Modena Città del Belcanto protagonista a Copenaghen

Giovedì 22 settembre il progetto modenese protagonista all’Istituto di Cultura di Copenaghen con due suoi allievi eccellenti

Modena Città del Belcanto porta in Danimarca due dei suoi cantanti più meritevoli per un programma musicale dedicato a Verdi e Puccini. Giovedì 22 settembre all’Istituto di Cultura di Copenaghen si esibiranno il giovane soprano Arianna Cimolin e il tenore Matteo Lippi, due interpreti formati alla scuola modenese, insieme alla pianista Francesca Pivetta, già assistente di Mirella Freni ai corsi del Teatro Comunale di Modena.

Si apre così una serie di iniziative che il Teatro Comunale ha intrapreso grazie al progetto di promozione culturale della Regione Emilia-Romagna e presentato in collaborazione con Ater. Obiettivo, portare il nome della lirica modenese del mondo e offrire agli allievi l’opportunità di esibirsi in contesto internazionale. Le prossime tappe saranno, nelle settimane successive, altri due concerti con allievi di Modena Belcanto, a Madrid e poi all’Opéra Grand Avignon per la settimana che la città francese dedica all’Italia. Fondato nel 1958, l’Istituto Italiano di Cultura di Copenaghen è da allora uno dei più attivi nella diffusione della lingua e della cultura italiana in Danimarca attraverso l’organizzazione di un fitto programma di eventi culturali. Il programma del concerto prevede l’esecuzione di pagine celebri di Verdi e Puccini, dalle opere alla produzione vocale da camera.

Arianna Cimolin si è laureata in Canto Lirico al Conservatorio di Venezia e attualmente è allieva di Raina Kabaivanska presso l’Istituto “Vecchi-Tonelli” di Modena. È vincitrice e finalista di vari concorsi lirici internazionali e nel dicembre 2021 ha debuttato il ruolo di Mimì nel la Bohème di Puccini a Napoli durante l’inaugurazione del Festival Barbaja. Si è esibita in ruoli operistici in numerosi teatri italiani fra i quali Treviso, Ferrara, Rovigo e il Malibran di Venezia. Ha preso parte all’ opera studio dell’Accademia di Santa Cecilia e si è esibita in concerti e recital di musica sacra, da camera e contemporanea in Italia e all’estero. Matteo Lippi, più volte applaudito al Teatro Comunale Pavarotti-Freni, è uno dei tenori più apprezzati della sua generazione. Dopo essersi formato a Modena con Mirella Freni, ha vinto nel 2013 il Concorso Toti dal Monte. Lo stesso anno ha debuttato come Rodolfo ne La Bohème a Treviso, Ferrara, Jesi e Fermo, ruolo che lo ha portato nei maggiori teatri in Italia e all’estero, fra i quali La Fenice di Venezia, il San Carlo di Napoli e il Bolshoi di Mosca e che lo vedrà protagonista anche alla Royal Danish Opera di Copenhagen. Francesca Pivetta dopo gli studi presso il Conservatorio di Venezia ha conseguito i diplomi di alto perfezionamento presso l’Accademia di Firenze e l’Accademia Pianistica di Imola. Ha suonato in numerose formazioni cameristiche strumentali e vocali. Nell’ambito di Modena Città del Belcanto, si è perfezionata nel repertorio lirico con Paola Molinari e Leone Magiera e ha accompagnato le lezioni di canto di Mirella Freni. È attualmente Assistente alla Direzione Artistica e maestro collaboratore presso il Teatro Comunale di Modena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.