La musica live al centro del fine settimana della Tenda

Venerdì 9 dicembre il torneo di versi poetici “PoeTenda” e il live di Miglio, sabato 10 il concerto del trio Mack e domenica 11 l’evento “EncodEr Live” con gli Icona Cluster

È dedicato principalmente alla musica dal vivo, con tre appuntamenti tra il rock e il jazz, il week end della Tenda, dove prosegue la rassegna culturale inserita nell’ambito delle attività proposte dall’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena. Le iniziative, tutte con inizio alle ore 21, sono a ingresso gratuito.

Si parte venerdì 9 dicembre con una serata che combina la poesia e la musica. È in programma, infatti, la seconda eliminatoria di “PoeTenda”, il torneo di Poetry slam curato da Mutuo Soccorso Poetico. Dopo il successo delle passate edizioni, anche quest’anno il contest valido per il campionato Lega italiana poetry slam (Lips) si sviluppa in quattro serate (tre eliminatorie e una finale) da cui uscirà il campione modenese di Poetry Slam. Ad aprire l’evento, prima dell’inizio del torneo, è prevista l’esibizione di Miglio, giovane cantautrice bresciana trapiantata a Bologna; nella sua musica c’è spazio per influenze ispirate alla new wave degli anni ‘80 e per l’elettronica, con l’attenzione ai testi sempre in primo piano, alla ricerca di un’immediatezza che si avvicina al pop senza mai toccarlo del tutto. Miglio è fra gli artisti selezionati per EncodEr 2022, progetto del Centro Musica a sostegno di nuove produzioni originali nell’ambito di Sonda Music Sharing, l’iniziativa finanziata all’interno della legge musica 2/2018 della Regione per il triennio 2021 – 2023.

Spazio alla musica live anche sabato 10, questa volta col jazz della rassegna Arts&Jam curata dall’associazione Muse e da JazzOff produzioni. Sul palco sale Mack, il trio composto da Marco Frattini (batteria), Federico Squassabia (tastiere) e Mattia “Matta” Dallara (samplers ed elettronica). Mack non è un unico genere musicale, è un cuore pulsante di tastiere, sintetizzatori, batterie e campionamenti, un vortice di hip hop, elettronica e jazz che muta e si trasforma in base a varie collaborazioni. Nei primi mesi del 2022 è stata pubblicata “St4rs”, una compilation in cui la musica di Mack si è fusa con varie voci del rap italiano tra cui Murubutu, Inoki, Tormento, Mouri e Moder.

Il fine settimana si conclude sempre a suon di note. Domenica 11 si svolge, infatti, “EncodEr Live”, serata a cura del Centro Musica del Comune in collaborazione con Intendiamoci, in cui si esibiscono i bolognesi Icona Cluster, che per l’occasione presentano il nuovo album “Isteria di Massa”, realizzato col contributo del progetto EncodEr promosso dal Centro Musica. Formati in piena pandemia, la band è composta da sei musicisti dai differenti background stilistici che riescono, però, nel difficile compito di convogliare linguaggi musicali diversi in un agglomerato sonoro compatto, con influenze che spaziano dalla black music al rock.

Il calendario completo di tutte le iniziative e le modalità di prenotazione sono consultabili sui canali social e sul sito web de La Tenda all’indirizzo www.comune.modena.it/latenda. Per informazioni: mail latenda@comune.modena.it, telefono 059 2034808.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *