Lagumdzija: “Il ritorno di Coppa Cev sarà un’altra cosa, ma adesso pensiamo a Milano” (VIDEO)

l’opposto Adis Lagumdzija ha parlato della sconfitta di Coppa CEV in Germania con un pizzico di rabbia e di delusione, promettendo però il massimo impegno in vista della gara di ritorno in febbraio al PalaPanini. Intanto però c’è da pensare a Milano e alla Superlega. “Non è facile spiegare la sconfitta di Coppa CEV, non abbiamo approcciato la gara nel modo giusto contro una squadra che gioca bene pur non avendo campioni in rosa. Il terzo, il quarto set e parte del tie-break li abbiamo affrontati bene, sono sicuro che nella gara di ritorno qui al PalaPanini faremo molto meglio. Contro Milano sarà una partita difficile, sicuramente la sconfitta in CEV ci lascia un morale diverso rispetto a prima, ma vogliamo continuare il nostro percorso di crescita. Siamo pronti ad approcciare questa gara per giocare una bella pallavolo, come contro Civitanova. La classifica è molto corta, ma vogliamo provare a mantenere il secondo posto e le prossime partite saranno fondamentali per riuscirci. Io sono felice del percorso che sto facendo, voglio continuare così e migliorarmi sempre di più. Da un punto di vista tecnico voglio lavorare su tutte le fasi del gioco, crescere in battuta, a muro e naturalmente in attacco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *