Per ‘Sciroppo di Teatro’ va in scena ‘Ouverture des saponettes – Un concerto per bolle di sapone’

Prosegue in 25 centri dell’Emilia-Romagna Sciroppo di teatro, il progetto di welfare culturale di ATER Fondazione. Bambini e famiglie a teatro con i voucher in distribuzione da pediatri, farmacie e parafarmacie. Domenica 22 gennaio alle 17 al Cinema Teatro Comunale di Bomporto.

Anche nel 2023 in Emilia-Romagna i bambini e le famiglie possono nuovamente andare a teatro con il voucher del pediatra, del farmacista o del parafarmacista. Prosegue infatti Sciroppo di teatro, il progetto di welfare culturale di ATER Fondazione: 25 Comuni, 27 teatri, 79 spettacoli, 42 compagnie, il coinvolgimento di 167 pediatri, di 289 farmacie e di 26 parafarmacie Coop Alleanza 3.0, partner del progetto.

In 25 comuni dell’Emilia-Romagna i bambini e le bambine dai 3 agli 11 anni insieme ai loro accompagnatori possono recarsi negli spazi teatrali con un voucher fornito da medici e farmacisti e parafarmacisti che espongono la locandina dell’iniziativa e che possono quindi fornire lo “Sciroppo di teatro”. Si tratta di un libretto, impreziosito dalle illustrazioni di Matteo Pagani, nel quale è inserito anche un bugiardino che contiene le indicazioni per la somministrazione e l’assunzione di questa straordinaria medicina. Il libretto contiene tre “ricette”, cioè tre tagliandi staccabili, ognuno dei quali corrisponde a un biglietto – al prezzo di 2 euro – per ogni bambino e per ciascun accompagnatore, che potranno assistere in questo modo a 3 spettacoli di teatro ragazzi in programma nei teatri dei Comuni che aderiscono alla rete.

Tra i titoli presenti in questo cartellone diffuso ci sono i grandi classici del teatro per l’Infanzia, le fiabe, in versioni innovative e mai scontate, nuove drammaturgie, spettacoli di danza, teatro di figura e teatro ricco di tecnologie digitali.

Nella provincia di Modena il cartellone prosegue domenica 22 gennaio alle 17 al Cinema Teatro Comunale di Bomporto con “Ouverture des saponettes – Un concerto per bolle di sapone” di e con Michele Cafaggi per la regia di Davide Fossati.

Biglietto adulti 7€, ridotto bambini 5€, ridottissimo (dal 2° bambino) 4€, con coupon Sciroppo di Teatro biglietto unico 2€. La biglietteria apre alle 15.30.

Un eccentrico direttore d’orchestra vi porterà nel mondo fragile e rotondo delle bolle di sapone, per un “concerto” dove l’imprevisto è sempre in agguato!

“Oh ecco, inizia lo spettacolo… chi è quello col grembiule? Dice di essere il direttore! Ma non suonano musica i suoi strumenti! E adesso cosa fa? Diventa un gatto? Guarda, da una tromba è comparsa una rosa! Ehi, qui è umido, piovono grappoli di bolle… Oh no, mi chiama, mi rapisce, dove mi porta? Vedo tutto tondo.. sono finito in una bolla di sapone!”

Il progetto Sciroppo di teatro è nato da un’idea di Silvano Antonelli, direttore della compagnia teatrale Stilema di Torino, è coordinato sul piano generale dalla Presidente di ATER Patrizia Ghedini e si è avvalso della consulenza di Alessandro Volta, direttore del Programma Materno-infantile Ausl Reggio Emilia; mette in rete gli Assessorati regionali alla Cultura, alla Sanità e al Welfare, le organizzazioni sindacali e le associazioni scientifiche dei pediatri (Fimp e CIPe, Acp, Sip e SiMPef ) e le farmacie aderenti a FederFarma, AssoFarm e Coop Alleanza 3.0. Ha il sostegno di Coop.Alleanza 3.0 e della Fondazione Marchesini ACT.

I prossimi appuntamenti di Sciroppo di Teatro nel Modenese: “Filastrocca della vita”, Cinema Teatro Comunale Walter Mac Mazzieri di Pavullo nel Frignano, 29 gennaio alle 16.30; “Le Nid”, Teatro Massimo Troisi di Nonantola, 29 gennaio alle 17

Info biglietti

Teatro Comunale di Bomporto

via Verdi 8/A

Bomporto (MO)

Tel 059/800776 WhatsApp: 333/2424474

I prossimi appuntamenti di Sciroppo di Teatro a Modena e provincia: “Controvento, storia di aria, nuvole e bolle di sapone”, Teatro Comunale di Carpi, 21 gennaio alle 17 “Nonnetti”, Teatro Storchi di Modena, 22 gennaio alle 16.30 “Ouverture des saponettes – Un concerto per bolle di sapone”, Cinema Teatro Comunale di Bomporto, 22 gennaio alle 17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *