Pd: torna festa Unità Modena, con musica, politica e vaccini

Musica, politica, ma anche una postazione fissa per fare i vaccini. Torna, dal 26 agosto al 20 settembre la festa provinciale dell’Unità, nell’area di Ponte Alto, la stessa che l’anno scorso ospitò, in piena emergenza, la festa nazionale che quest’anno si sposta a Bologna.

“Quest’anno – dice il segretario modenese del Pd Davide Fava – possiamo pensare di avere gli strumenti adatti per uscire definitivamente dall’emergenza. Proprio per questo abbiamo deciso di ospitare un centro mobile di vaccinazione all’interno della festa. In questo modo vogliamo dare il nostro sostegno alla campagna vaccinale. Siamo pronti a mettere in campo tutte le misure che gli organi preposti indicheranno come le più adeguate per evitare il diffondersi della pandemia. L’anno scorso, grazie all’attenzione di tutti i volontari e di tutti coloro che partecipano a costruire la festa, siamo riusciti a garantire la massima sicurezza e nessun caso è stato registrato.
Anche in questa edizione la serietà dei nostri volontari sarà a tutela di chi vorrà passare del tempo con noi”.
Attesi, fra gli altri i ministri Andrea Orlando e Stefano Patuanelli, mentre sabato 11 è in programma un’intervista al presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, insieme a Romano Prodi.
Molto nutrito anche il cartellone degli spettacoli: fra gli altri ci saranno Frah Quintale (4 settembre), Orietta Berti (7 settembre), Elio canta Jannacci (9 settembre) e Max Pezzali (17 settembre)

La platea durante l’intervento del segretario del Pd Nicola Zingaretti alla festa dell’Unità di Modena, 13 Settembre 2020. ANSA / ELISABETTA BARACCHI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *