Modena confermato, stessi undici del derby

Mister Tesser non fa pre tattica e in conferenza stampa annuncia che contro il Teramo confermerà la squadra che ha pareggiato contro la Reggiana. Almeno inizialmente. Il tecnico ha spiegato come potete leggere in altra pagina che in questa fase della stagione, con un gruppo nuovo in fase di assemblaggio, c’è bisogno di percorrere la strada della continuità per dare un’identità precisa alla squadra, insistendo su una formazione “tipo” per trovare in fretta l’amalgama giusta. Anche perchè le alternativa, specie, in difesa, non sono molte, considerando le assenze. In settimana recuperato Ciofani regolarmente in campo sulla corsia destra della difesa, che sarà ancora priva di Silvestri e Renzetti, infortunati con il Grosseto. Toccherà di nuovo ad Ingegneri affiancare capitan Pergreffi al centro, mentre il giovane Ponsi sarà confermato sulla sinistra. A centrocampo gli interni saranno Armellino, in cerca della miglior condizione, e Scarsella, al quale si richiede di ripetere l’ottima prestazione di Grosseto. A dirigere il gioco sarà Gerli, mentre sulla trequarti fiducia a Tremolada, che con la Reggiana ha già ben dimostrato cosa sappia fare con il suo mancino, pur essendo ancora lontano dalla miglior condizione. Nella coppia d’attacco Ogunseye si ripresenterà davanti al pubblico del Braglia con la carica del gol segnato nel derby, mentre Marotta andrà a caccia della sua prima rete in gialloblù.

PROBABILI FORMAZIONI
Modena (4-3-1-2): Gagno, Ciofani, Ingegneri, Pergreffi, Ponsi; Armellino, Gerli, Scarsella; Tremolada; Marotta, Ogunseye. All: Tesser.
Teramo (4-3-3): Tozzi, Bouah, Soprano, Piacentini, Rillo; Mungo, Arrigoni, Viero; Malotti, Bernardotto, Rosso. All: Guidi.

Arbitro: Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto (Valente-Del Santo)

Per la gara di oggi al Braglia in prevendita venduti 2 mila biglietti.

Il Modena torna in campo mercoledi sempre al Braglia alle 15 per il secondo turno della Coppa Italia di serie C contro l’Imolese. Gara secca, con eventuali supplementari e rigori. Per quella partita mister Tesser cambierà formazione dano spazio a chi ha giocato meno e ai giovani. Saranno aperte solo la tribuna e curva Montagnani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.