Modena, va a scuola con pistola ad aria compressa. Il prof. chiama i carabinieri

Singolare episodio nella mattinata del 29 ottobre in un istituto scolastico a Modena, le medie Cavour. Un docente ha chiamato i carabinieri per segnalare che uno studente era arrivato in classe armato di pistola.

studente delle medie Cavourera arrivato in classe armato di pistola. La pistola, di livera vendita, è una replica di una Beretta 92, a prima vista sembra del tutto uguale a un’arma originale. Gli insegnanti si sono comprensibilmente spaventati. Immediatamente i militari si sono portati sul posto e hanno sequestrato l’arma al giovane. Si tratta di una pistola ad aria compressa. Il giovane è stato accompagnato in caserma e denunciato-
Il ragazzino, una volta individuato, ha ammesso di avere la pistola ad aria compressa nello zaino. Sono stati chiamati i carabinieri che hanno sequestrato l’arma a salve in quanto, pur essendo di libera vendita, non può essere per legge utilizzata da minorenni. Ora chi rischia una denuncia sono i genitori del minore. “Giusto intervenire, dichiara la preside, Concetta Ponticelli – ma si tratta di un gesto isolato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.