Tragedia Sassuolo / Fiaccolata in Piazza Garibaldi, 11enne sopravissuta è sotto protezione

centinaia di persone, adulti e bambini hanno partecipato alla fiaccolata in piazza Garibaldi a Sassuolo per ricordare Elisa Mulas, i suoi bimbi Ismaele e Sami e la madre Simonetta Fontana, tutti uccisi nei giorni scorsi dall’ex-compagno della donna, Nabil Dahri. Il presidio è stato intitolato “una candela contro il femminicidio” e ha voluto manifestare contro le violenze sulle donne soprattutto in ambito familiare. Presenti all’iniziativa anche diversi sindaci, assessori e consiglieri comunali del distretto sassolese. I coordinamenti donne dei sindacati cgil, cisl e uil denunciano la persistenza di un grave malessere sociale che va affrontato e guarito.
Intanto la comunità e i familiari rimasti cercano di stare vicini nel dolore alla bimba di 11 anni figlia di Elisa, unica sopravvissuta alla strage solo perchè era a scuola. La procura dei minorenni di Bologna ha deciso di porla sotto protezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.