Aveva aggredito la commessa dell’Onze in via Emilia: condannato

Il 21 agosto scorso Aveva aggredito la commessa di Onze Point Modena, un negozio di abbigliamento di via Emila est a Modena. Le aveva strappato il cellulare e aveva tentato una violenza sessuale, ma la donna era riuscita a respingerlo facendolo fuggire. Le urla avevano attirato l’attenzione di un passante che aveva bloccato l’aggressore appena fuori dal negozio pur riportando delle ferite. Era stato poi arrestato dalla polizia. Oggi è stato giudicato con rito abbreviato e dunque la pena è stata ridotta di un terzo. E’ stato condannato a 6 anni e sei mesi di reclusione e 1400 euro di multa. L’uomo il 17 dicembre del 2019 si era reso responsabile di un fatto analogo, quando era entrato in una profumeria del centro di Modena minacciando la commessa con un coltello, aveva chiuso il negozio dall’interno e l’aveva aggredita palpeggiandola. Aveva rapinato anche un negozio di via Vignolese. Aveva trascorso gli ultimi anni tra il carcere e la libertà vigilata con obbligo di firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *