Botti di Capodanno, 34enne nomade ferito ad una gamba colpito da un proiettile vagante

La notte nei Pronto soccorso e negli ospedali modenesi è comunque trascorsa senza particolari casi di gravità. Alcune persone con ferite lievi da botti. Singolare episodio nella notte a Modena. Una persone di etnia nomade si è presentata al pronto soccorso con una ferita alla gamba, raccontando di essere stato colpito da un proiettile vagante, mentre festeggiava in strada l’arrivo del 2022.

Notte di Capodanno Tranquilla in provincia di Modena. Non si registrano episodi particolari relativi ad eventuali incidenti nell’utilizzo dei botti. Pochi anche i ricoveri negli sopedali.

Un uomo di 34 anni che è stato ferito a una gamba da un proiettile vagante sparato da qualcuno nel festeggiamenti del nuovo anno. L’uomo è stato accompagnato al Pronto Soccorso del Policlinico, quindi trasportato a Baggiovara. Si trova ricoverato in Ortopedia con 40 giorni di prognosi. Un uomo di 54 anni ha avuto una leggera ustione alla mano e si è fatto medicare al Policlinico, mentre si registrano due casi di congiuntivite da scoppio di petardi, con i feriti dimessi dopo le cure del caso.

A parte questi casi, gli accessi ai Pronto Soccorso provinciali non hanno fatto registrare particolari picchi e anche il numero di persone che hanno manifestato problemi per intossicazione da alcool è contenuto.

Per quanto riguarda la Centrale Operativa 118, nella notte di Capodanno sono state 5 le emergenze gestite legate ai festeggiamenti in provincia di Modena.

Tre gli accessi complessivi legati ai botti agli Ospedali di Carpi, Vignola e Sassuolo. A Carpi una ragazza è rimasta ferita a un occhio mentre assisteva ai fuochi d’artificio, ma senza lesioni gravi. A Vignola un minorenne si è procurato delle leggere escoriazioni al dito mentre maneggiava un petardo, mentre a Sassuolo è stata curato un uomo ferito al viso da un botto illegale: per lui un’ustione di secondo grado al volto e una piccola contusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.