Slitta ancora la data di ripresa del campionato di C

ULTIMA ORA
La notizia era nell’aria e ora arriva anche l’ufficialità. La Lega Pro ha rinviato la 22^ giornata (terza del girone di ritorno) a causa dei molti casi di positività al Covid-19 nelle varie squadre di terza serie. Le gare di questo turno, in programma il 16 gennaio, si giocheranno il 23 febbraio. Per il campionato di Serie C, dunque, un mese di stop. Le ultime gare si erano giocate il 22 dicembre

Ancora qualche ora e sapremo se la data di ripresa del campionato di serie C sarà nuovamente spostata in avanti, esattamente al week end del 21 e 22 gennaio. Dopo lo spostamento dall’8 e 9 gennaio al week end di metà mese, ecco che la Lega di Serie C ha preso coscienza del costante aumento di casi di positività tra giocatori e persone del gruppo (250 calciatori positivi al Covid-19 e colpiti dalla nuova variante Omicron su 1700 complessivi) e sta vagliando l’ipotesi di un ulteriore rinvio, visti i numeri che stanno travolgendo non solo il mondo del calcio. Sarà una decisione sofferta ma il numero uno della Lega Pro Francesco Ghirelli nella giornata di oggi potrebbe annunciare un ulteriore rinvio della ripresa dei campionati di C, posticipando anche la 3a di ritorno in programma nel weekend del 15 e 16 gennaio. Nelle prossime ore si riunirà il Consiglio Direttivo, e le voci parlano di uno spostamento al 23 gennaio, per consentire ai club di recuperare i giocatori ad oggi positivi e naturalmente non correre rischi per la salute degli addetti ai lavori.


MERCATO. Con i campionati fermi, l’attenzione se la prende tutta il mercato. Accantonato per un attimo il sogno Bortolussi, i prossimi giorni potrebbero essere decisivi per alcune mosse a centrocampo. Prima di tutto, il Modena penserà a piazzare Luca Castiglia a titolo definitivo. Il centrocampista ha richieste da Grosseto, Legnago e Piacenza e quest’ultimi appaiono decisamente in vantaggio. La corsa, per sostituire numericamente Castiglia, è a due fra Filippo Carriero (Avellino) e Francesco Deli, nome fresco circolato nelle ultime ore.

DAL CAMPO. Ieri sono emersi due nuovi casi nel gruppo squadra dei gialli, ma il totale non ammonta a 6 ma restano 4 i calciatori in isolamento perchè due positivi negli ultimi tamponi si sono negativizzati proprio nell’ultimo giro di controlli effettuato dal club. I tifosi del Modena dunque dovranno pazientare per per scoprire le possibilità della squadra di arrivare prima al traguardo: il ritorno si preannuncia ricco di insidie e di incognite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.