IN CONSIGLIO LA PRESENTAZIONE DEL BILANCIO 2022 – 2024

Nella seduta di giovedì 3 febbraio anche il regolamento sull’organizzazione della commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. I lavori trasmessi in streaming

La presentazione del Bilancio di previsione 2022 – 2024 costituisce uno dei temi principali della seduta di giovedì 3 febbraio del Consiglio comunale di Modena, che ha in programma anche la votazione di una delibera incentrata sul Regolamento sull’organizzazione della commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo. La seduta è convocata nell’aula consiliare, nel rispetto delle disposizioni sanitarie contro la diffusione del Coronavirus, ma con la possibilità per i consiglieri di partecipare alle attività anche da remoto, collegandosi in teleconferenza. I cittadini possono seguire in diretta streaming i lavori connettendosi al sito istituzionale dell’ente (www.comune.modena.it/il-governo-della-citta).

La seduta inizia alle 15 con la trattazione di due interrogazioni dedicate alla donazione al demanio dell’area di via Formigina che ospita la caserma dei vigili del fuoco (proposta da Lega Modena) e alla sicurezza nell’area del Novi Park (Pd).

Dopo l’appello, è in programma la presentazione del Bilancio da parte del sindaco Gian Carlo Muzzarelli e dell’assessore al Bilancio Gianpietro Cavazza; il dibattito e la votazione della manovra finanziaria si svolgeranno entro il mese di marzo.

A seguire è prevista la discussione e la votazione della delibera incentrata sull’approvazione del Regolamento per l’organizzazione e il funzionamento della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.

Infine, l’Assemblea ha in programma la discussione di sette ordini del giorno, a partire dalla mozione sulla Giornata della memoria 2022 presentata da Pd, Sinistra per Modena, Europa verde – Verdi e Modena civica. Gli altri documenti riguardano la sicurezza sul lavoro e la tutela dei lavoratori (Modena sociale e Lega Modena); la solidarietà e il sostegno alla popolazione di Cuba con due distinte mozioni presentate rispettivamente da Pd e da Forza Italia; il ripristino, non solo estetico e conservativo ma anche funzionale, della fontana della Fanciullina con canestro di frutta (Lega Modena e Modena sociale); il sostegno al trattato sulla proibizione delle armi nucleari (Sinistra per Modena, Europa verde-Verdi e Modena civica); gli impegni del Comune per fronteggiare l’emergenza dovuta ai rincari delle bollette energetiche (Movimento 5 stelle).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.