Modena non chiude la serie, si va a gara 5

I gialloblu di Giani sconfitti in casa da Perugia al tie break, mercoledi la bella al Palabarton

Leo Shoes PerkinElmer Modena – Sir Safety Conad Perugia 2-3 (25-21, 17-25, 16-25, 25-19, 12-15)

Leo Shoes PerkinElmer Modena: Mossa De Rezende 1, Ngapeth E. 15, Sanguinetti 0, Abdel-Aziz 19, Leal 6, Stankovic 9, Sala 3, Rossini (L), Mazzone 4, Gollini (L), Van Garderen 9. N.E. Ngapeth S., Salsi. All. Giani.
Sir Safety Conad Perugia: Giannelli 5, Anderson 17, Ricci 9, Rychlicki 11, Leon Venero 20, Solé 9, Piccinelli (L), Travica 0, Colaci (L), Ter Horst 1, Plotnytskyi 0. N.E. Dardzans, Russo, Mengozzi. All. Grbic.
ARBITRI: Zavater, Zanussi.

NOTE – durata set: 31′, 28′, 30′, 29′, 20′; tot: 138′.

Spettatori: 5000 Incasso: 100mila euro

MVP: Leon (Sir Safety Conad Perugia)

L’ennesima maratona tra la Leo Shoes PerkinElmer Modena e Perugia la vincono gli umbri, che portano la serie a gara 5.
Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Leal, al centro Stankovic-Sanguinetti, il libero è Salvatore Rossini. Perugia inizia il match con Rychlicki opposto in diagonale a Giannelli, le bande sono Leon e Anderson, al centro Mengozzi e Solè, Colaci è il libero. Il set inizia con un punto a punto serrato nella bolgia dei 5mila del PalaPanini, 9-9. Scappa via Modena con tre ace consecutivi di Lorenzo Sala, 21-15. Non molla nulla la Sir Safety che torna sotto, 22-19. Ngapeth e Abdel-Aziz prendono per mani i gialli, set chiuso 25-21.
Nel secondo parziale parte fortissimo Perugia, 6-8. Non si fermano Giannelli e compagni, 8-12 con Modena che però non molla un pallone. Leon e Giannelli si trovano splendidamente, 11-17. Ancora Leon in battuta e altro break, 12-20. Si arriva al 14-24 col primo tempo di Mazzone poi è Giannrlli a chiudere il parziale 17-25, é 1-1.
Nel terzo set Solé fa subito male a Modena al servizio, 4-6. Si arriva al 7-10 con Perugia più fluida nel sideout. Leon al servizio mette l’ace del 9-17 con Perugia che continua a spingere. La Sir arriva al 15-23 con Giannelli che trova bene i suoi avanti. Perugia chiude 25-16 il terzo parziale, é 1-2.
Nel quarto set Modena va sull’8-6 con Bruno che serve perfettamente Van Garderen, entro nel set precedente per Leal. Si arriva al 14-10 con Modena che alza i giri del motore. Ngapeth ace, é 18-15 coi gialli avanti. Va sul 24-18 Modena che poi chiude il set 25-18, è tie-break. Perugia chiude il set 12-15 e il match 2-3, la semifinale Scudetto si giocherà in Gara5 a Perugia mercoledì prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.