Sanitari svedesi in visita alle strutture dell’azienda Usl di Modena (video)

Dalla Svezia all’Emilia-Romagna per imparare come funziona il nostro sistema di assistenza sanitaria territoriale. Una delegazione di 12 professionisti sanitari provenienti dalla Svezia visita oggi alcune strutture sanitaria dell’Azienda USL di Modena: Casa della Salute di Castelfranco Emilia e una struttura del Dipartimento di Salute Mentale a Modena

una delegazione di professionisti sanitari proveniente dalla Svezia ha visitato oggi alcune strutture dell’Azienda USL di Modena per conoscere il nostro sistema di assistenza territoriale al fine di apprendere best-practices che possano essere utili nel loro Paese. Tra le strutture visitate anche la Casa della Salute di Castelfranco Emilia.

“In Emilia-Romagna avete molta integrazione tra cura e assistenza sociale, questo è estremamente interessante per noi perché abbiamo problemi comuni e vogliamo imparare come le vostre strutture collaborano insieme”. Queste le considerazioni espresse da un gruppo di dodici professionisti sanitari svedesi in visita tra ieri e oggi in alcune strutture territoriali a Bologna e Modena. Nel Modenese i professionisti – provenienti da cinque regioni nel sud della Svezia – hanno visitato nella mattinata di oggi la Casa della Salute di Castelfranco Emilia, accompagnati da Andrea Donatini direttore dell’Unità operativa Controllo di gestione dell’Azienda USL di Modena ed Emanuela Malagoli responsabile organizzativa della Casa della Salute, mentre nel pomeriggio è in programma la visita in una struttura del Dipartimento di Salute Mentale a Modena.

“I colleghi svedesi hanno contattato la Regione Emilia-Romagna attraverso la nostra rappresentanza a Bruxelles perché erano interessati a visitare il sistema sanitario emiliano romagnolo in particolare l’assistenza territoriale con l’obiettivo di conoscere e apprendere il nostro sistema di presa in carico della popolazione” spiega Donatini.

La visita era stata programmata per inizio 2020 poi è saltata a causa del Covid e riprogrammata in questi giorni. A Castelfranco gli specialisti hanno visitato e apprezzato l’intera Casa della Salute di Castelfranco, con l’Ospedale di comunità, l’Hospice, la struttura per anziani, gli ambulatori di specialistica ambulatoriale, il punto prelievi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.