Tragedia sfiorata a Marano: crolla il pavimento di una casa, sei feriti

Tragedia sfiorata ieri sera alle 20 a Marano sul Panaro, in un abitazione che si trova in via Cavarola, in pieno centro, a pochi passi dal Comune e dalla Chiesa. Il bilancio è di sei feriti, quattro adulti e due bambini. A cedere è stato un pavimento al primo piano nell’immobile. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, i vigili del fuoco ed i carabinieri. Uno dei feriti, portato con l’elisoccorso a Bologna, sarebbe in condizione più critiche degli altri.
Intorno alle 20 un boato ha spiazzato tutti, ma sono serviti diversi attimi prima di capire cosa stesse accadendo. Sono state le urla dei feriti ad attirare l’attenzione dei primi soccorritori. Al primo piano dello stabile abita un ragazzo tunisino, di professione facchino all’Inalca, con moglie e tre figli che al momento del crollo erano tutti fuori casa. Anche il ragazzo tunisino era appena uscito per recarsi al bar. Al piano terra vive invece un’altra famiglia che si è vista crollare il soffitto sulla testa proprio nella zona della cucina dove stavano cenando. La madre è stata trasportata in elisoccorso a Bologna in condizioni molto seri. I due figli, una bimba e un maschio di 4 e 6 anni, sono invece stati trasportati al Policlinico per alcuni accertamenti. A Baggiovara, invece, sono finiti il padre e un altro uomo colpiti dai mattoni del pavimento. Sul posto sono arrivate due squadre dei vigili del fuoco e un imponente dispiegamento di carabinieri e agenti della polizia locale delle Terre dei Castelli. Via Cavarola è rimasta chiusa fino a che le ultime ambulanze se ne sono andate, il tutto per permettere i primi rilievi e accertamenti. A Marano sono arrivati anche i vertici dei carabinieri insieme al procuratore capo Luca Masini e al pubblico ministero Marco Niccolini, che si occuperà di disporre le indagini. La palazzina, infatti, è stata oggetto, nel recente passato, di una ristrutturazione al secondo piano, con l’intento poi di procedere, nel tempo, con la parte restante. Servirà quindi capire se i lavori hanno un collegamento con quanto accaduto.

ULTIMA ORA – AGGIORNAMENTI DAGLI OSPEDALI MODENESI

Rimangono in Osservazione in Pediatria un Bimbo di 7 anni e una Bimba di 5 con alcune escoriazioni. Una donna di 32 anni ha avuto una prognosi di 20 giorni per alcune ferite e una frattura alla mano sinistra.

NESSUN FERITO GRAVE
Nessuno è grave dei sei feriti, soccorsi ieri sera a Marano sul Panaro dove è crollato il solaio di una palazzina in via Cavarola. Rimangono in Osservazione in Pediatria a Modena un bimbo di 7 anni e una bimba di cinque con alcune escoriazioni. La madre 32 anni, ha avuto 20 giorni di prognosi per qualche ferita e una frattura alla mano sinistra. Al pronto soccorso dell’ospedale civile sono stati dimessi due uomini, con alcune contusioni, mentre in elisoccorso a Bologna era stata portata una donna di 43 anni: è in osservazione al pronto soccorso per contusioni multiple, ma le sue condizioni non destano preoccupazione. Sono in corso accertamenti per chiarire i motivi del cedimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.