La Polizia ferroviaria di Modena controlla 70 persone e contesta 5 sanzioni

Gli agrnti della Polizia Ferroviaria dell’ Emilia Romagna impegnati nell’operazione denominata “Rail Safe Day”, coordinata a livello nazionale dal Servizio Polizia ferroviaria del Ministero dell’Interno, rientrante tra le numerose iniziative organizzate dalla Specialità della Polizia di Stato finalizzate a garantire la tutela dei viaggiatori e la sicurezza del trasporto ferroviario, con particolare attenzione rivolta ai comportamenti impropri ed anomali e alle indebite presenze all’interno delle stazioni ferroviarie.

Nel corso del servizio gli agenti di Polizia Ferroviaria di Modena hanno effettuato controlli straordinari presso la stazioni di Modena, Carpi e Castelfranco Emilia, identificando in totale oltre 70 persone e contestando 5 sanzioni per mancata osservanza delle prescrizioni del regolamento di Polizia Ferroviaria ed attraversamento dei binari, mentre 1 persona è stata sanzionata per il mancato rispetto della normativa per la prevenzione del contagio da Covid-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.