Dionisi: “Guai a ripetere gli stessi errori di Empoli”

Il buon pari con la Roma è alle spalle, tutto deve essere concentrato sul derby con il Bologna di questa sera, Parola di Alessio Dionisi. “Appena finita la partita con la Roma ho chiesto di pensare al Bologna, è l’unica cosa che conta. Dovremo essere bravi e mentalizzati il più possibile per quest’ultima gara prima della sosta. Ogni partita è importante e può spostare, l’esito di questa non può cambiare il mio giudizio e la mia opinione, l’atteggiamento invece potrebbe farlo e, a questo proposito, ho ancora in mente la partita di Empoli, non mi è andata giù, non dobbiamo ripetere gli stessi errori».

Sul Bologna ecco il giudizio di Dionisi. “Affrontiamo una squadra in salute, che sta facendo bene, con interpreti bravi, del nostro livello, che gioca in casa un derby sentito e con pubblico. Dobbiamo rispettarlo, al tempo stesso essere convinti delle nostre qualità e motivati per fare la nostra partita. Se temo più Arnautovic o i rossoblù come squadra? Innanzitutto avrei preferito che il Bologna avesse ottenuto un risultato diverso nella sua partita precedente. Arnautovic è forte, forse superiore al campionato che noi e il Bologna stiamo facendo. Rispetto il Bologna e rispetto lui, ma penso al Sassuolo, abbiamo le qualità per vendicare la partita giocata in casa prima della sosta l’anno scorso, che finì male”.

Dionisi non ha svelato se proporrà Berardi dal 1′. “E’presto per dirlo, abbiamo un allenamento e mezzo ancora, nel senso che oggi (venerdì, n.d.r.) c’è allenamento e domani (sabato, n.d.r.) definiremo alcuni dettagli tattici per la partita. Sicuramente Domenico ha più minuti nelle gambe di quelli che ha giocato nella partita precedente. Il bilancio prima della sosta? Aspetto la partita con il Bologna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *