Parma-Modena, formazioni top secret. Attese sorprese

Grande attesa per il derby di oggi pomeriggio al Tardini (ore 15) tra Parma e Modena. le due squadre hanno approfittato della sosta per rigenerarsi e recuperare gli acciaccati e infortunati. Parma e Modena saranno quasi al completo, Pecchia e Tesser hanno a disposizione la rosa (nel Modena c’è il solo Cittadini, squalificato) e potranno fare delle scelte. Sia uno che l’altro, però, in conferenza stampa non si sono sbilanciati sulla formazione da mandare in campo. Nel Parma tornano disponibili Chichizola e CoulibalyPossibili novità da una parte e dall’altra. tesser in settimana ha provato anche la difesa a tre, già schierata a Cittadella. Non è escluso che possa tornare a questo modulo. Ecco le ultime

QUI PARMA – Mister Pecchia dovrebbe schierare un 4-2-3-1, con Inglese davanti a tutti sostenuto da Man, Bernabé e Sohm. A centrocampo la coppia sarà formata da Vazquez e Estevez, mentre al centro della difesa ci saranno Valenti e Osorio, affiancati da Delprato e Oosterwolde.
Ducali attualmente al quarto posto in classifica a quota 22 punti e reduce da quattro vittorie consecutive tra le mura amiche con Frosinone, Reggina, Como e Cittadella.

PORTIERI: 22 Chichizola, 40 Corvi, 29 Santurro

DIFENSORI: 4 Balogh, 39 Circati, 26 Coulibaly, 15 Delprato, 17 Oosterwolde, 3 Osorio, 30 Valenti, 47 Zagaritis

CENTROCAMPISTI: 16 Bernabé, 23 Camara, 8 Estévez, 20 Hainaut, 24 Juric, 19 Sohm

ATTACCANTI: 7 Benedyczak, 13 Bonny, 45 Inglese, 98 Man, 28 Mihaila, 11 Tutino, 10 Vazquez

QUI MODENA – Fino all’ultimo ci sarà il dubbio sul modulo che Tesser utilizzerà per affrontare il Parma. Si pensa al solito 4-3-2-1, che potrebbe trasformarsi poi in 3-5-2. Al centro della difesa torna la coppia Silvestri-Pergreffi, con Coppolaro e Azzi sulle fasce. Poli e Gerli sicuri della maglia a centrocampo, mentre Armellino e Magnino si contendono la terza. Infine Tremolada e Falcinelli saranno alle spalle di Diaw.

Tutti a disposizione di mister Tesser, tranne lo squalificato Cittadini e i lungodegenti Battistella e Gargiulo. Ampia scelta per il tecnico di Montebelluna e due i moduli in lizza per affrontare il Parma: il 4-3-2-1 e il 3-5-2, con il primo schieramento tattico che appare leggermente favorito sul secondo. Ritorno dal primo minuto per Silvestri al fianco di capitan Pergreffi. Dubbi sulle fasce con diversi giocatori che si candidano per vestire una maglia da titolare. A destra Oukhadda o Coppolaro, a sinistra invece non è da escludere un turno di riposo per Azzi e il conseguente inserimento di uno tra Ponsi e Renzetti. A centrocampo il ballottaggio è tra Magnino e Poli per agire insieme a Gerli e Armellino, mentre sulla trequarti dovrebbero trovare spazio Tremolada e Falcinelli (o Mosti) a supporto dell’unica punta Diaw.

PORTIERI: 1 Antonio Narciso, 12 Andrea Seculin, 26 Riccardo Gagno

DIFENSORI: 3 Fabio Ponsi, 4 Antonio Pergreffi, 15 Tommaso Silvestri, 27 Paulo Azzi, 28 Sebastien De Maio, 33 Francesco Renzetti, 57 Mauro Coppolaro, 77 Matteo Piacentini, 96 Shady Oukhadda

CENTROCAMPISTI: 6 Luca Magnino, 7 Edoardo Duca, 8 Nicola Mosti, 10 Luca Tremolada, 16 Fabio Gerli, 19 Romeo Giovannini, 21 Marco Armellino, 24 Andrea Poli, 43 Simone Panada

ATTACCANTI: 9 Nicholas Bonfanti, 11 Diego Falcinelli, 17 Davide Marsura, 99 Davide Diaw

PROBABILI FORMAZIONI

PARMA (4-2-3-1): Chichizola; Delprato, Valenti, Osorio, Oosterwolde; Vazquez, Estevez; Man, Bernabé, Sohm; Inglese. All.: Pecchia
MODENA (4-3-2-1): Gagno; Coppolaro, Silvestri, Pergreffi, Azzi; Armellino, Gerli, Poli; Tremolada, Falcinelli; Diaw. All.: Tesser
Arbitro: Marco Serra di Torino (Assistenti Damiano Di Iorio di VCO e Francesco Cortese di Palermo, quarto uomo Marco Piccinini di Forlì, Var e Avar Marco Guida di Torre Annunziata e Andrea Colombo di Como)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *