Avviso pubblico, assessore Bosi confermato vicepresidente

La nomina nel corso dell’assemblea nazionale dell’associazione che promuove la cultura della legalità. “Un riconoscimento per l’impegno di Modena”

Il Comune dei Modena conferma il proprio ruolo ai vertici dell’associazione nazionale Avviso Pubblico. L’assessore alle Politiche per il lavoro e la legalità Andrea Bosi, infatti, è stato rieletto vicepresidente, dopo aver ricoperto la stessa carica nel triennio 2019-2022, nel corso dell’assemblea per il rinnovo degli organismi nazionali che si è svolta nei giorni scorsi a Bologna, con la partecipazione di centinaia di rappresentanti degli enti locali. L’assessore rimane, quindi, nell’Ufficio di presidenza guidato da Roberto Montà, sindaco di Grugliasco (Torino).

“La conferma di questo incarico – commenta l’assessore Bosi, che fa parte anche della presidenza nazionale del Forum italiano per la sicurezza urbana (Fisu) – è un riconoscimento dell’impegno di Modena nella promozione di una cultura della legalità, anche attraverso le tante iniziative realizzate nella scuola e con gli studenti universitari, nelle azioni di contrasto alle infiltrazioni mafiose, come il Protocollo appalti, e nella regolamentazione del gioco d’azzardo. Ma è, soprattutto, uno stimolo a proseguire nella strada intrapresa e a migliorare sempre”.

Avviso Pubblico, che riunisce più di cinquecento soci, tra Comuni, Unioni dei Comuni, Province e Regioni (di cui 70 in Emilia Romagna), ha l’obiettivo di creare un collegamento tra gli amministratori pubblici che promuovono concretamente la cultura della legalità nella politica, nell’amministrazione pubblica e sui territori che governano. Il Comune di Modena aderisce ad Avviso Pubblico dal 2011 ed è capofila del Coordinamento Provinciale dal 2014.

Assessore Andrea Bosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *